Home / Internet / Amex l’assicurazione sanitaria per viaggiare nel mondo
Amex l’assicurazione sanitaria per viaggiare

Amex l’assicurazione sanitaria per viaggiare nel mondo

Perché è necessario avere l’assicurazione in alcuni paesi del mondo?

Ad es.

    • Le spese mediche negli USA sono fra le più alte del mondo: i costi della sanità non sono commisurabili con quelli che abbiamo in Italia o nel resto dell’Europa. Chi dovesse avere un incidente o ammalarsi negli USA senza assicurazione, potrebbe subire gravi conseguenze finanziarie per un lungo periodo o addirittura per il resto della vita. Ma quali sono realmente queste cifre? Per avere un’idea dei costi partiamo dal fatto che un semplice consulto con un medico generico parte da $ 70 a oltre $ 300, mentre i consulti con uno specialista sono ancora più elevati. Anche i farmaci sono molto più costosi che in Europa ed un semplice esame del sangue può facilmente costare $ 150. Per citare invece un esempio più grave, un’operazione chirurgica in caso di appendicite negli USA può sfiorare la bellezza di € 60.000

Amex l’assicurazione 


Viaggia Protetto

  • Nessun ospedale o medico americano sarà disposto a prendervi in cura se non siete in grado di presentare una carta di credito o un’assicurazione: prima di prestare eventuale assistenza medica negli Stati Uniti, gli operatori sanitari devono verificare che siate in grado di pagare, e questo dietro presentazione di un’assicurazione sanitaria o di una carta di credito.
  • Amex l’assicurazione sanitaria per viaggiare
  • La carta di credito spesso non offre un’assicurazione sanitaria con massimali adatti a coprire i costi della sanità americana:generalmente le assicurazioni fornite dalle carte di credito (Visa, Mastercard, American Express) offrono copertura per un periodo di tempo limitato che in genere non supera mai i 3 mesi di permanenza continuativa negli Stati Uniti. Inoltre nel complesso, le garanzie assicurative della carta di credito (soprattutto l’assicurazione contro il rischio di morte accidentale o invalidità) si applicano solo se il biglietto aereo è stato acquistato effettivamente con quella carta. Per quanto riguarda il rimborso delle spese mediche invece, i massimali di assicurazione della carta di credito sono generalmente bassi rispetto al costo elevato delle prestazioni mediche americane e, anche se avrete la possibilità di aumentare il massimale, dovrete poi pagare una franchigia molto più elevata.

Prima di partire per gli Stati Uniti è dunque importantissimo, anzi fondamentale acquistare un’assicurazione viaggio che preveda ilpagamento diretto delle spese mediche all’estero e un massimale molto alto in caso di rimpatrio. Quest’ultima garanzia è fondamentale per chi non dovesse essere in grado di rientrare con il volo originariamente prenotato o ha bisogno di un assistente medico che lo riaccompagni a casa.

Check Also

Generali Prodotti Assicurativi Recensione

Generali Prodotti Assicurativi Recensione

Generali Prodotti Assicurativi Recensione Generali assicurazioni S.P.A., nasce nel 2013, fa parte del gruppo Generali …

Lascia un commento